La crescita di interesse del gambling online salva Ladbrokes Coral da un crollo delle entrate

La crescita di interesse del gambling online salva Ladbrokes Coral da un crollo delle entrate

Prima Pagina 0 Comment 5

Il grande operatore di casinò e scommesse sportive del Regno Unito, Ladbrokes Coral, ha pubblicato incoraggianti risultati finanziari per l’inizio dell’anno, nonostante il calo del volume aziendale registrato dai suoi bookmakers fisici.
L’aumento delle entrate è da attribuire al crescente interesse dei giocatori nei confronti delle sue piattaforme di scommesse online.

Il gigante del gioco britannico ha reso noti in questi giorni gli esiti finanziari riferiti al primo semestre del 2017 che ammontano a 1,2 milioni di sterline, un incremento dell’1% dopo la fusione tra le due società avvenuta lo scorso anno. Ladbrokes Coral Group ha registrato un aumento del 7% dei profitti operativi pari a 158,3 milioni di sterline.

I ricavi dei bookmakers fisici sono diminuiti del 6%

L’aumento dei profitti è da relazionarsi principalmente al crescente interesse degli scommettitori verso la piattaforma di scommesse digitali di Ladbrokes Coral.

Nel frattempo, i ricavi generati dai bookmakers fisici durante la prima metà dell’anno sono diminuiti del 6% per un totale di 697,2 milioni di sterline rispetto ai risultati registrati nello stesso periodo del 2016. Al contrario, le entrate di Ladbrokes Coral Online sono aumentate in modo esponenziale e la società ha rivelato un costante aumento del 18% pari a 374,5 milioni di sterline. Queste cifre soddisfacenti includono i ricavi delle scommesse sportive effettuate da dispositivi mobili.

Il direttore ufficiale del gruppo, Jim Mullen, ha spiegato che la tendenza favorevole è da attribuirsi alla grande integrazione tecnologica tra le due società. Pertanto, si spera che Ladbrokes Coral generi circa 150 milioni di sterline entro l’inizio del 2019.

L’incoraggiante report finanziario viene reso noto dopo la diffusione della notizia del rifiuto di acquisto di Ladbrokes Coral da parte di un altro gigante dell’industria delle scommesse interattive, CVG. La settimana scorsa, è stato riferito che l’operatore di gioco d’azzardo che ha sede nell’Isola di Man ha proposto l’acquisto di Ladbrokes Coral per 3,6 milioni di sterline, una proposta che è stata respinta per la seconda volta.

Ladbrokes Coral si dichiara ottimista sulle possibili variazioni delle dimensioni delle scommesse FOBT

L’amministratore delegato di Ladbrokes Coral si è dichiarato ottimista nei confronti delle severe misure regolamentari cui l’industria potrebbe essere sottoposta in seguito alla revisione cui sta lavorando il governo britannico.

Gli analisti suggeriscono che l’industria del gioco d’azzardo del paese potrebbe essere seriamente colpita se i regolatori locali decidessero di apportare determinati cambiamenti, tra i quali ridurre le dimensioni delle scommesse sui cosiddetti terminali di scommesse fisse o FOBT, ribattezzati “crack cocaine game” a causa della loro natura altamente coinvolgente.

Il mese scorso, gli attivisti hanno chiesto una forte riduzione degli importi che i bettors possono depositare nei terminali di odds fisso e hanno proposto una riduzione dell’importo delle scommesse da 100 a 2 sterline per round.

Se questi cambiamenti venissero resi operativi, i bookmakers britannici, tra cui Ladbrokes Coral, dovrebbero prepararsi ad affrontare una notevole diminuzione dei profitti delle loro strutture fisiche.

Solo Ladbrokes Coral potrebbe perdere il prossimo anno circa 449 milioni di sterline dei ricavi derivanti dai FOBT. Nonostante ciò, il direttore esecutivo del gruppo ritiene che Ladbrokes Coral non ha motivo di preoccuparsi per il possibile impatto negativo derivante dalla revisione effettuata dal governo.

Author

Leave a comment

Search

Back to Top