Segnalati 266 casi di scommesse sospette in Europa nel corso del 2017

Segnalati 266 casi di scommesse sospette in Europa nel corso del 2017

Gambling, Gaming, Industry, Prima Pagina 0 Comment 68

ESSA, l’ente internazionale che garantisce l’integrità delle scommesse sportive ha segnalato 266 casi di scommesse sospette alle autorità competenti durante il 2017. 114 si riferiscono all’ultimo trimestre.

Tennis (160) e calcio (45) hanno rappresentato il 77% di tutte le segnalazioni sospette nel corso dell’anno; le segnalazioni riferite a tutti gli altri sport hanno registrato un incremento del 23%, dall’8% del 2016.

L’Europa si mantiene in testa alla classifica degli eventi sportivi segnalati, per un totale di 144 (54%) seguita dall’Asia con 50 segnalazioni (19%).

Secondo Khalid Ali, segretario generale dell’ ESSA, “il 2017 si è rivelato uno dei nostri più impegnativi e finora produttivi. L’efficacia del sistema di allerta dell’associazione, sostenuta da un’espansione dei soci, continua a essere riconosciuta pubblicamente dalle principali parti interessate. Sono stati inoltre introdotti nuovi accordi di condivisione delle informazioni per poter reagire più prontamente alle mutevoli tendenze e sfide sia per le imprese dei nostri membri che per i nostri partner in tutto il mondo”.

Ha aggiunto che Essa per raggiungere tali obiettivi ha avviato quattro progetti anti-match-fixing nel 2018, al fine di promuovere sforzi di integrità da parte dei suoi membri. “Vi è una crescente attenzione per l’integrità delle scommesse nei mercati esistenti e potenziali e l’ ESSA ha cercato di riflettere questo aspetto nelle sue risposte alle consultazioni politiche e nel suo più ampio impegno”, ha spiegato.

Illustrando i progetti in atto per il prossimo anno ha asserito che la società continuerà ad occuparsi della promozione di politiche di integrità e regolamentazioni di mercato proporzionate ed efficaci, invitando tutti gli operatori coinvolti ad impegnarsi a difendere i mercati delle scommesse, gli sport e i consumatori dalla corruzione e collaborare al fine di promuovere tali azioni.

Essa si sta occupando nel frattempo di alcune importanti iniziative volte ad affrontare le partite truccate. Lo scorso anno ha ospitato una conferenza internazionale sull’integrità delle scommesse al Lords Cricket Ground alla quale hanno partecipato 150 alti funzionari di enti sportivi, autorità di regolamentazione e altre parti interessate.

Author

Leave a comment

Search

Back to Top